Hai bisogno di raccogliere soldi per un’occasione speciale ma non hai tempo e modo (o voglia “fisica”) di faticare troppo per raggiungere tutto il gruppo di partecipanti alla spesa?

Arriva Collettiamo, una la piattaforma che semplifica la raccolta delle partecipazioni per una spesa di gruppo o un progetto.

A chi si rivolge Collettiamo?

Come si può facilmente intuire, il servizio è pensato per tutti coloro che non hanno il tempo di incontrare tutti i soggetti che devono partecipare alla spesa di gruppo.

Capita anche che non si voglia correre il rischio di perdere quanto raccolto, che non si voglia anticipare per qualcun’altro e poi non essere rimborsati (succede, eccome se succede!) oppure non si vuole dover contattare i partecipanti uno ad uno e ripetere sempre le stesse cose, soprattutto in caso di lontananza fisica.

Come funziona Collettiamo?

Il procedimento per creare una “busta” virtuale dove raccogliere i soldi è semplice e veloce: basta andare sul sito, accedere (o registrarsi se è la prima volta) e creare una busta digitale.

Si può personalizzare interamente la busta, a partire dal titolo (l’obiettivo e l’evento, suggerisco), il nome dell’organizzatore, una foto di copertina, la data dell’evento e quella entro la quale si desidera ricevere le partecipazioni, la descrizione della raccolta.

Si può poi scegliere tra “commissione a carico dell’organizzatore” o “commissione a carico dei partecipanti”, e lasciare la partecipazione libera, oppure fissare una cifra suggerita o fissa.
Fatto ciò, non resta che impostare il livello di privacy dei partecipanti (nascondere l’identità e/o l’importo versato) e i dati dei partecipanti che si desidera avere a disposizione su file excel come report.

La busta digitale può essere privata, ovvero accessibile esclusivamente dietro ricezione del link che viene generato una volta impostata, oppure pubblica (accessibile anche dal loro sito).

Dulcis in fundo, si può mettere a disposizione un biglietto d’auguri affinché ciascun partecipante possa lasciare un messaggio, che potrà anche essere stampato gratuitamente per essere offerto al beneficiario.

collettiamo

Ecco la mia prova per un Capodanno galattico in compagnia

Con-Divisione social (e non solo delle spese) con Collettiamo

Creata la busta digitale, l’organizzatore ha la possibilità di inviare il link tramite email, Facebook, Whatsapp, Twitter, oppure fare un veloce copia/incolla per inviarla come preferisce.

Ricevuto questo link, chi vuole partecipare dovrà inserire nome, cognome, indirizzo email e dati della carta per versare il proprio contributo in 30 secondi ovunque egli si trovi.
Le partecipazioni avvengono tramite carta di credito o carta prepagata.

I pagamenti sono immediatamente accreditati nella busta digitale (che funziona come una sorta di portafoglio digitale) e, qualora l’organizzatore non abbia deciso diversamente, tutti i partecipanti possono verificare l’andamento della raccolta, visualizzando chi ha partecipato e chi non ancora.

Terminata la raccolta, l’organizzatore ha la possibilità di regalare la busta a chi desidera tramite email oppure richiedere che venga effettuato un bonifico nei confronti di un beneficiario a sua scelta.

Questione sicurezza: quali garanzie?

Ci si può giustamente chiedere quale sia il livello di sicurezza di un’operazione del genere.

Collettiamo è certificato HTTPS, ciò significa che tutte le informazioni che passano dalla piattaforma sono criptate e protette.

Inoltre, grazie alla crittografia SSL a 128 bit, i numeri e le date di fine validità delle carte utilizzate per i pagamenti non circolano mai su Internet.

 

Concludendo: dividiamo le spese?

Al momento il primo tentativo che ho fatto sta andando a buon fine e sta funzionando discretamente bene: ci sono molti modi per raccogliere denaro per le varie spese relative a cene, compleanni etc. ma #collettiamo sembra essere già sulla rampa di lancio per diventare uno strumento davvero diffuso.

E tu quale sistema utilizzi per le “collette digitali”?