David Grossman ha vinto il prestigioso premio ‘Man Booker International’.

Lo scrittore israeliano è stato premiato per la sua novella “Un cavallo entra in un bar”.

Grossman è il primo autore israeliano a vincere il riconoscimento assegnato la notte scorsa a Londra.

“E’ un grande segno di onore per la nostra lingua, l’ebraico, che è molto insulare. Dopo essere stata un’idioma dormiente per qualcosa come 1800 anni, oggi – ha detto lo scrittore nel suo intervento di ringraziamento – è un fenomeno che in 120 anni si sia rivitalizzato e sia diventato una lingua di tutti i giorni”.