La privacy online continua ad essere un tema fortemente ignorato dai più giovani.

Una ricerca di Skuola.net e Osservatorio Nazionale Adolescenza per Facebook Italia rivela che su un campione di 3 mila studenti di scuole medie, superiori e università, su Facebook il 16% ha un profilo pubblico e un quarto degli intervistati non ha mai controllato le impostazioni della privacy.

Per chi ancora fosse scettico sul mobile, sappiamo che gli accessi da smartphone dominano (82%), con calo drastico del pc (13%) e tablet marginali (5%).

Quasi la metà dei ragazzi non ha mai letto gli Standard della Comunità di Facebook e ignora del tutto le regole sulla sicurezza online.

Molto pronti a bloccare gli altri utenti o gli ex amici (95%) i ragazzi però non segnalano quasi mai i contenuti che potrebbero ritenere inappropriati (26%).