Come si fa a mettere insieme la creatività di tanti ambienti diversi, dando la possibilità di creare dei mix incredibili?

Ma soprattutto, come si fa a mettere a frutto le capacità comunicative di ogni elemento in gioco per dare risonanza e visibilità ai progetti che possono nascere dalle menti più fervide del panorama italiano?

Ecco la domanda a cui risponde Nastro Azzurro Live, un network multidisciplinare che riunisce musicisti, band, designer, dj, fotografi, bartender e startupper.

Nastro Azzurro di creatività la sa lunga, essendo la birra premium italiana più bevuta al mondo, nata a Napoli negli anni sessanta e bevuta in oltre 70 Paesi.

Ok, ma qual è la finalità della loro iniziativa LIVE… ed è davvero concreta?

Qui il link al sito – http://bit.ly/NALIVE

Dare vita a eventi di cui far parlare, con i protagonisti della scena indipendente italiana ma anche influencer e ambasciatori nel mondo delle discipline più di tendenza, come il top mixologist Giorgio Chiarello.

Nel 2018 è stata protagonista la sinergia con Bomba Dischi, etichetta di riferimento della scena indie italiana, che ha lanciato artisti di successo come Calcutta e Carl Brave

Nastro Azzurro ha selezionato alcuni nomi interessanti da supportare: Giorgio Poi, Germanò, Mèsa e Francesco De Leo.

Chi già li conosce sa che sono davvero meritevoli: sound unico e grande personalità sono il loro tratto distintivo.

 

Adesso proporranno dal vivo le loro session esclusive registrate in studio.

Dopo ilFestival di Bomba Dischi si parte con la pubblicazione delle 4 Live Session, la prima delle quali sarà Mèsa, con una versione speciale registrata al Forward Studios di “La metamorfosi dell’aria”.

Negli anni Nastro Azzurro ha promosso il made in Italy sostenendo la generazione di giovani che guardano al futuro con curiosità e capacità innovativa, la Moving Forward Generation: quegli italiani che sanno immaginare il futuro, reinventare le tradizioni ed esportare le proprie idee.

É a loro che si ispira il messaggio di Nastro Azzurro, “Nastro Azzurro. Ti porta lontano.”

#NastroAzzurroLive