Lotta sempre più dura e su scala globale alla pirateria digitale.

Nasce una super-alleanza in stile Avengers per chiudere i siti di streaming: ne fanno parte “nomignoli” come Netflix, Amazon, Disney, Sky, BBC, Warner Bros, HBO e molti altri colossi mondiali.

Bisogna tremare al solo nome della Alliance for Creativity and Entertainment (Ace) che si forma all’indomani della storica e pesante sentenza della Corte Ue su The Pirate Bay (I proprietari dei siti violano i diritti d’autore anche se le opere vengono messe online dagli utenti).

Secondo gli associati, lo streaming illegale e il peer to peer stanno danneggiando troppo il business: 5,4 miliardi di download di contenuti illegali nell’ultimo anno.

A far traboccare il vaso della tolleranza, probabilmente, il clamoroso leak dell’ultima stagione di Orange Is The New Black (Netflix) ma anche il velocissimo diffondersi di copie di buona qualità del recente ‘Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar’ (Disney).